Fritjof Capra e la Visione Sistemica de la Vita

‘Fritjof Capra e la Visione Sistemica de la Vita: Breve Biografia, Recensioni di Libri e Commenti’ è un appassionato studio sul grande fisico contemporaneo e una recensione di i suoi libri pubblicati fino al 2014, incluse ampie citazioni.

L’autore considera Fritjof Capra come uno dei più importanti autori sulla ricerca di nuove scienze. Ha trovato il ‘Tao Della Fisica’ di Capra nel 1985, in un momento in cui la sua vita era in un completo riorientamento. Egli confronta l’impatto del libro sulla sua psiche e sulla sua evoluzione personale con la sua scoperta dell’I Ching e del Taoismo, così come con gli scritti e l’insegnamento psicoanalitico di Françoise Dolto (1908-1988).

L’autore considera come dono unico del genio Capra quello di formulare e spiegare complesse intuizioni e interrelazioni scientifiche e filosofiche in modo che il lettore colto possa comprendere. Egli vede alcuni paralleli nella vita di Capra nella vita di Albert Einstein e Wilhelm Reich che, come lui, erano di origine germanica e dopo la loro immigrazione negli Stati Uniti hanno scritto e pubblicato solo in inglese.

L’autore loda in particolare la visione del mondo fondamentalmente non giudicante di Capra e la sua capacità di comprendere con la stessa generosità e magnanimità persone da ultra-ortodossi a molto liberali. Questo si può vedere, tra l’altro, in un volume meno conosciuto, intitolato ‘Uncommon Wisdom,’ che è un ricordo di conversazioni con persone notevoli, un caleidoscopio di aneddoti della vita di esseri umani veramente vivaci e comunicativi. Un altro esempio degno di nota della vita di Capra è il suo lungo coinvolgimento nella controcultura e il suo incontro con la maggior parte delle celebrità di quella cultura, come ad esempio Timothy Leary, Stan Grof, Terence McKenna, Gregory Bateson, o Ronald David Laing e Thomas Szasz, i fondatori del movimento antipsichiatrico.

L’autore nota in particolare il merito di Capra di aver introdotto la visione sistemica della vita nella ricerca scientifica, mentre non è lui l’ideatore dell’idea, che è stata sviluppata principalmente da Ludwig von Bertalanffy, Ilya Prigogine, Humberto Maturana e Francisco Varela. Ma Capra ha attentamente censito e sintetizzato questa importante ricerca, generalmente difficile da comprendere per il lettore non scientifico, e ha reso l’importante idea accessibile al pubblico laico interessato.

Edizione Kindle 2020

Vedi su Amazon Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *